Per molti mesi è andato di moda un libro che si intitolava “il magico potere del riordino”, la declutter coach (per chi non lo sapesse clutter è disordine, ovviamente declutter il suo opposto!) insegnava a buttare via cose inutili e accumulate per anni, cose che non ci servono e che devono fare spazio a cose nuove – evviva il consumismo schietto!