Tutti ci dicono chi evitare, tanti ci insegnano a riconoscere gli altri, ma la vera vita sta nel sapere chi siamo e nel conoscere meglio noi stessi, così da evitare le persone che ci fanno male. Perché continuiamo a frequentare persone che non vogliamo? Perché continuiamo a stare anche con coloro che non stimiamo? Come mai ci affanniamo ad avere cose per essere felici? Certo che un bel laptop o una bella macchina fanno piacere, questo non è una riflessione contro il consumismo, ma una riflessione verso noi stessi. Se lasciamo che siano le cose a presentarci come pretendiamo di essere felici?