Per molti mesi è andato di moda un libro che si intitolava “il magico potere del riordino“, la declutter coach (per chi non lo sapesse clutter è disordine, ovviamente declutter il suo opposto!) insegnava a buttare via cose inutili e accumulate per anni, cose che non ci servono e che devono fare spazio a cose nuove – evviva il consumismo schietto! Ho letto il libro e pur trovandone spunti interessanti non mi ha impressionato se non per la schiettezza della scrittrice del fare un business su un bisogno umano intrinseco! 

Il motivo è che ci sono moltissimi modi per mettere ordine, ma tutto parte da noi, da quello che abbiamo dentro, se dentro c’è disordine fuori sarà uguale, se dentro siamo ossessivi la nostra casa o i nostri spazi al lavoro lo dimostreranno. L’ordine esterno ci aiuta a mettere ordine dentro e viceversa, ma se non rimaniamo ordinati dentro, quindi nella mente, staremo sempre a seguire qualcosa che non c’è… 

È snervante pensare a quante cose partano dalla nostra testa… il Ri-Ordine mentale parte da qui,  da ciò che facciamo per noi, dal come vogliamo vivere, quello che è fuori è lo specchio di quello che c’è dentro. Quindi se volete una positive mind dovete prima chiedervi se siete pronti, piumino togli polvere alla mano destra e aspirapolvere nella sinistra, a mettervi sotto prima con le pulizie mentali!

so…. Keep Calm and positive mind!